La crisi ha fatto calare le spese per i consumi, ma gli italiani non vogliono rinunciare ai regali di Natale, magari anche richiedendo un prestito. Sarà certamente un Natale all'insegna del risparmio e i consumatori italiani staranno attenti a fare scelte razionali, cercando di spendere meno e facendo anche meno regali.

Secondo i dati dell'indagine "Xmas survey" di Deloitte sulle intenzioni di spese per i consumi degli europei per le festività natalizie, le previsioni di spesa per gli italiani registrano un calo del 2,3%, mentre il comparto di internet e dei social media continua a crescere e a guidare le scelte di acquisti per i consumatori. Anche i risultati dell'ultima indagine di Confesercenti-Swg sembrano confermare queste previsioni: due italiani su tre spenderanno meno e le spese per i regali diminuiranno del 14% rispetto al 2010.

I dati diffusi dalla Confesercenti evidenziano infatti che la disponibilità di liquidità degli italiani per i regali da mettere sotto l'albero sarà piuttosto limitata: il 36% delle tredicesime verrà utilizzato per pagare spese relative alle rate dei mutui, o spese non saldate come le bollette di luce e gas, mentre un quarto verrà destinata al risparmio. Per i regali le famiglie si orienteranno verso quelli adatti ad ogni occasione, in particolare verso gli acquisti relativi ai generi alimentari (83%), seguiti dall' abbigliamento (54%), dai libri e dai giocattoli (rispettivamente 51% e 49%), mentre i regali più costosi, come computer e tablet, verranno acquistati solo dai più giovani o da chi non ha famiglia.

Proprio oggetti e accessori legati all'alta tecnologia appaiono i più desiderati non solo dai giovani, ma anche da più grandi: se i computer portatili hanno subito una flessione del 3% rispetto al 2010, il tablet firmato Apple registra un aumento delle intenzioni di acquisto del 5% rispetto all'anno precedente. Questo strumento è quindi l'oggetto tecnologico più desiderato di questo Natale soprattutto per chi ha tra i 25 e i 34 anni. Il costo piuttosto elevato dei tablet e degli altri oggetti ad alta tecnologia potrebbe essere un deterrente all'acquisto dei device tecnologici tanto desiderati.

Una possibile soluzione per "trovare" sotto l'albero il regalo dei propri sogni è quella di richiedere un prestito personale o finalizzato e rimborsare il finanziamento in comode rate mensili.

Coloro che vogliono accendere dei prestiti per le spese e i regali di queste festività possono utilizzare il servizio di confronto di SuperMoney che aiuta a valutare le proposte di prestiti finalizzati, prestiti personali e prestiti on line più convenienti e adatte alle esigenze di ciascuno.