In Italia stiamo assistendo ad una ripresa dei consumi che, seppur lieve, lascia intravedere possibili sviluppi positivi nel mercato del credito: è quanto emerge dal trentesimo rapporto dell'Osservatorio Assofin-Crif-Prometeia sul credito al consumo.

Nei primi quattro mesi del 2011 l'andamento dei prestiti è rimasto negativo, registrando un -3,4%, tuttavia si è visto un miglioramento rispetto al -5,3% con cui si era chiuso il 2010: la ripresa, in cifre, ha un valore di 53 miliardi di euro.

Il calo maggiore si registra nei prestiti finalizzati, che hanno perso oltre 13 punti percentuali: tra i motivi di questa contrazione, stando all'Osservatorio, c'è il crollo dell'acquisto a rate di auto e moto (-17,1%). Può aver inciso anche il fatto che questi prestiti non vengono erogati direttamente, ma attraverso un intermediario (il commerciante del bene o servizio venduto a rate): questo fattore fa aumentare i costi e riduce la fidelizzazione degli utenti nei confronti delle finanziarie.

Anche la cessione del quinto ha subito un calo del 9,7% (volume d'affari complessivo: 1,4 miliardi di euro): il motivo, in questo caso, risiede nella stretta sul credito attuata dalle compagnie assicurative, che hanno inasprito i criteri per la concessione del credito ai dipendenti di aziende private (la cessione del quinto prevede la stipula di un'assicurazione obbligatoria contro la perdita della vita e dell'impiego). Allo stesso tempo, la Banca d'Italia ha vietato il rinnovo delle polizze prima della scadenza, chiedendo alle banche di vigilare maggiormente su questo aspetto.

Segnali decisamente più positivi arrivano dai prestiti personali: i finanziamenti fino a 75 mila euro hanno mostrato un trend in crescita, registrando un +8,4%.

Il secondo semestre 2011, stando alle previsioni degli esperti, sarà caratterizzato da una sostanziale stabilità, con alcune punte di ripresa. Per chi ha la necessità di richiedere un prestito, è importante valutare con attenzione diverse opzioni, per assicurarsi di ottenere le condizioni più vantaggiose al prezzo migliore. Un valido aiuto per una scelta consapevole può arrivare da SuperMoney, il portale che permette di confrontare le offerte di numerose banche selezionando il prestito più adatto in base alle proprie esigenze.

'La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo la citazione della fonte e l'attivazione di un link di riferimento'.