Unione strategica tra i due istituti di credito FinContinuo e UMCI (Unione Mediatori Creditizi Italiani), entrambi fronitori di prodotti finanziari tra cui prestiti personali, prestiti garantiti da cessione del quinto, prestiti con delega e mutui

Le due società hanno infatti stipulato un importante accordo allo scopo di affrontare al meglio i repentini cambiamenti del mercato creditizio puntando sulla forza competitiva delle due realtà. L'unione favorirà una notevole opportunità d'interscambio: l'esperienza tecnico-commerciale di FinContinuo completerà l'offerta delle cessioni e deleghe ai clienti di UMCI, mentre quest'ultima metterà a disposizione la propria esperienza tecnico-commerciale per ottimizzare l'offerta di mutui e prestiti personali alla clientela di FinContinuo.

In questo modo UMCI potrà contare su una società specializzata nella gestione, distribuzione ed erogazione di prodotti che garantiscono affari economici e FinContinuo d'altra parte potrà fare riferimento a consulenti specializzati nel settore dei mutui.

Le reti si baseranno su un'unica struttura organizzata suddivisa in divisioni di vendita (cessioni, mutui e prestiti al consumo), con specifici punti di riferimento direzionali e territoriali. La partnership tra le due società è stata sicuramente favorita da un Decreto Legislativo di attuazione del disposto dell'art.33 della Legge 7 luglio 2009, n. 88 approvato dal Consiglio dei Ministri da più di un mese, e che a settembre tornerà nuovamente indietro per l'approvazione definitiva.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.