Acquistare una nuova auto o arredare la prima tanto agognata casa grazie al contributo dei prestiti personali?

Da oggi, per molti giovani svizzeri questo sogno è destinato a divenire sempre più un miraggio. Gli istituti di credito svizzeri hanno infatti stilato norme molto più severe per la concessione di prestiti ai giovani sotto i 25 anni e con un reddito inferiore ai 2.500 franchi. Un fenomeno destinato a espandersi anche in Italia?

Non c'è dubbio che il giro di vite sul prestito personale destinato ai giovani sia in gran parte imputabile alla crisi economica odierna: sempre più precari, gli under 30 non sono più in grado di garantire continuità e costanza nelle entrate, requisito fondamentale per ottenere un finanziamento, seppur di esigua entità.

Ma quali sono le ragioni più ricorrenti per le quali i giovani si affidano ai prestiti personali? Si va dall'acquisto di moto e auto fino alle spese mediche per il dentista; e per coloro che non vogliono farsi mancare nulla, talvolta i prestiti richiesti servono a finanziare una vacanza o l'acquisto dell'ultimo gioiello tecnologico arrivato da oltreoceano sul mercato.

Se l'Italia appare ancora immune dall'ondata di severità che ha colto invece la Svizzera, su Supermoney è possibile confrontare e scegliere tra le svariate offerte di prestiti personali per i più giovani, il più adatto alle proprie esigenze.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.