Ultimamente si parla spesso di prestito personale, ultile e delle volte indispensabili per affrontare le spese che molte volte si presentano alle porte dei consumatori.

Altrettanto spesso si ignorano, però, le caratteristiche che differenziano il prestito personale dalle altre forme di finanziamento, come ad esempio il mutuo. Quando si parla di prestiti in generale ci si riferisce sempre al prestito personale. Il prestito personale consiste nel finanziamento di una somma di denaro da parte di una banca (o di un istituto specilizzato), ad un tasso d'interesse generalmente fisso, che il richiedente del prestito personale deve restituire secondo un piano rateale costante.

Un altro aspetto che la maggior parte delle persone ingnora è costituito dall'appartenenza del prestito personale alla categoria dei finanziamenti non finalizzati, definiti anche come "credito al consumo", in quanto non direttamente attribuibili all'acquisto di un particolare bene e/o servizio. Generalmente è possibile richiedere un prestito personale a partire da 1.500 euro fino a un massimo di 30.000 euro, la cui durata può variare da 1 anno a 5 anni. Il prestito personale, alla luce di queste caratteristiche, si differenzia dal mutuo proprio perchè non dispone della garanzia di un bene immobile acquistato dal richiedente che possa in questo modo coprire un'eventuale insolvenza.

Di conseguenza l'istituto creditore si sente in diritto di chiedere delle garanzie personali maggiori, come la firma di un fideiussore. In definitiva, il prestito personale è quella forma di finanziamento che permette l'utilizzo della somma prestata senza l'obbligo di destinazione, indicato per quei soggetti che necessitano di liquidità senza dover dare informazioni sullo scopo di tale finanziamento. Per conoscere meglio le differenze tra le varie offerte, si consiglia di consultare la pagina dei confronti dei prestiti personali del sito Supermoney.eu.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.